MIDO 2022 | DIGITAL EDITION È ONLINE
 
WMIDO - Milano Eyewear Show - February 4-5-6 - 2023
missing image
WHAT'S NEW

Confindustria Veneto: 'L'industria della regione ristagna'

18 Giugno 2003

Un'indagine congiunturale di Confindustria Veneto delinea, per il primo trimestre 2003, rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, una stagnazione dei livelli di attività economica. La debolezza della domanda interna e la notevole diminuzione di quella estera hanno contribuito a mantenere il quadro economico sostanzialmente immutato rispetto ai dati non certo positivi registrati nel 2002.

L'indagine condotta su 926 imprese manifatturiere venete, mostra, infatti, una produzione che si assesta intorno allo 0,2% - sempre rispetto al primo trimestre 2002 - con andamenti particolarmente negativi in settori tradizionali come: tessile (-3,1%), calzature (-2,2%), pelli e cuoio (-5,4%), occhialeria (-8,3%, anche se i dati Istat parlano di un aumento dell'export pari al 2,95%), oreficeria (-16%).

Al contrario i settori cosiddetti maturi manifestano una certa tenuta produttiva: minerali non metalliferi (3,6%), metallurgia (6,2%), elettromeccanica (3,5%), gomma e plastica (2,5%), carta e grafica (3,4%). Anche l'andamento degli ordini totali, in linea con il dato della produzione, si attesta intorno allo 0,1%, sempre riferendosi al primo trimestre 2002, supportato da dati con trend negativo per calzature 3,6%, gomma e plastica -6,8%; controbilanciati da andamenti stazionari nei settori del legno, tessile, metallurgia, macchine, elettromeccanica, occhialeria ed oreficeria.

«Stiamo attraversando una fase economica difficile dove senza dubbio il rallentamento delle principali economie industrializzate ha avuto un notevole riflesso sull'andamento dell'export regionale - dice Luigi Rossi Luciani, presidente degli Industriali del Veneto - tanto che la quota di produzione esportata ha subito una notevole contrazione riducendosi al 30,1%, confermando, peraltro, il calo delle vendite nei paesi dell'area dell'euro ed in quasi tutti i paesi industrializzati ad eccezione del Nord America dove le esportazioni si sono mantenute positive».

Per quanto riguarda l'occupazione, nonostante i dati congiunturali non rosei, è ancora assestato intorno allo zero fisiologico. Alcuni settori però cominciano a mostrare trend decrescenti come nel settore tessile (-3%), pelli e cuoio (-0,8%), oreficeria (-11%). Le rilevazioni mostrano un aumento generale sia dei prezzi delle materie prime, 1,8%, che dei prodotti finiti, 0,3%, con punte nel settore alimentare, tessile,metallurgia e gomma e plastica. «Lo scenario che emerge dai dati del consuntivo - rileva Rossi Luciani - conferma un andamento sostanzialmente non positivi in tutti gli indicatori economici».

(Fonti: Il Mattino di Padova - Il Gazzettino)

Logo WMido

WMido – World Weekly Wonders – è il progetto editoriale di MIDO, la manifestazione leader mondiale dell’ottica e occhialeria, pensato e disegnato per garantire alle aziende un’informazione puntuale e ricca di contenuti. Attualità, approfondimenti, interviste e commenti per non perdere nulla e rimanere sempre connessi con il mondo del business e col mercato..

Visita
Accredito stampa e blogger MIDO Aree espositive Elenco espositori Otticlub Vieni a MIDO Vola e Soggiorna Treni gratuiti per MIDO