MIDO 2022 | DIGITAL EDITION È ONLINE
 
Occhio
BENESSERE

Cornea: c'è una parte nuova nel corpo umanoCornea: the human body has a new part

14 Giugno 2013
Scoperto nell'occhio un nuovo strato della cornea C'è qualcosa di nuovo nel corpo umano. No, non è frutto di chissà quali mutazioni genetiche, ma di una scoperta fatta dai ricercatori dell'Università di Nottingham che hanno appena trovato una nuova parte nel nostro corpo, in particolare nel nostro occhio.   Harminder Dua, il professore che ha guidato la ricerca, ha identificato un nuovo strato della cornea umana, la parte trasparente attorno al bulbo oculare. Questo strato - da ora chiamato lo strato Dua - si trova ad essere il sesto strato della cornea e si trova nella parte posteriore dell'occhio.   Dua e il suo team sono stati in grado di osservare questo nuovo livello, iniettando aria tra gli strati di cornee e osservando al microscopio elettronico. I loro risultati sono stati pubblicati a fine maggio sul sito web della rivista Ophtamology. Lo spessore è di appena 0,015 millimetri, ma nonostante questo potrebbe essere fondamentale per semplificare molte operazioni.   Dua, infatti, pensa che questi nuovi dati possano migliorare i trapianti e i trapianti di cornea, in particolare. Il professore e il suo team sostengono anche che l'infiltrazione di liquido nello strato Dua potrebbe essere la causa dell'edema corneale.     Fonte: Huffington Post The discovery of an extra corneal layer The human body has something new. It's not the result of who knows what kind of genetic mutation, but a recent discovery by researchers at the University of Nottingham who found that there is a new part in our body and specifically in our eyes.   Harminder Dua, the professor who led the research, identified a new layer of the human cornea, the transparent part of the eye. This layer - from now on known as Dua's layer – is the sixth corneal layer and is at the back of the eye.   Dua and his team were able to observe this new layer by injecting air between the corneal layers and observing them under an electronic microscope. Their findings were published at the end of May on the website of the journal, Ophthalmology. It is only 0.015 millimeters thick, but it could be fundamental for simplifying many operations.   In fact, Dua thinks that these new data could improve implants and corneal implants in particular. The professor and his team also believe that the infiltration of liquid in Dua's layer could be the cause of corneal edema.     Source: Huffington Post
Logo WMido

WMido – World Weekly Wonders – è il progetto editoriale di MIDO, la manifestazione leader mondiale dell’ottica e occhialeria, pensato e disegnato per garantire alle aziende un’informazione puntuale e ricca di contenuti. Attualità, approfondimenti, interviste e commenti per non perdere nulla e rimanere sempre connessi con il mondo del business e col mercato..

Visita
Accredito stampa e blogger MIDO Aree espositive Elenco espositori Otticlub Vieni a MIDO Vola e Soggiorna Treni gratuiti per MIDO