MIDO 2022 | DIGITAL EDITION È ONLINE
 
WMIDO - Milano Eyewear Show - February 4-5-6 - 2023
MassimoSaracchi
ECONOMIA

Eccellenti risultati nel primo semestre 2010 per Marcolin

30 Agosto 2010
Il Consiglio di amministrazione di Marcolin S.p.A., riunitosi oggi sotto la presidenza di Giovanni Marcolin Coffen, ha esaminato ed approvato i risultati del Gruppo Marcolin, relativi al primo semestre 2010. FATTURATO Il fatturato del Gruppo è pari a 115,6 milioni di euro (100 milioni di euro al 30 giugno 2009), con un incremento pari al 15,6% (+14,6% a cambi costanti). Il considerevole aumento è stato ottenuto in primo luogo grazie al notevole successo delle linee in portafoglio sui principali mercati, a cui si aggiunge l’apporto derivante dalle vendite delle nuove linee recentemente introdotte sul mercato. Tod’s, Hogan, John Galliano, Dsquared2 hanno peraltro appena iniziato ad esprimere il loro potenziale in termini di fatturato. RISULTATO OPERATIVO Il Risultato Lordo Industriale è pari al 62,5% del fatturato (56,2% nel primo semestre 2009), con un considerevole miglioramento, pari a oltre sei punti percentuali, rispetto al medesimo periodo del precedente esercizio ed in ulteriore incremento rispetto a quanto registrato nel primo trimestre di quest’anno. L’Ebit è pari a 17,5 milioni di euro (8,4 milioni di euro nel primo semestre 2009) e rappresenta il 15,1% del fatturato (8,4% nel primo semestre 2009), con un incremento percentuale pari al 108,7%. L’Ebitda è pari a 21,1 milioni di euro, rispetto ad un valore di 11 milioni di euro ottenuto nel corso dei primi sei mesi del 2009 e rappresenta il 18,3% del fatturato (11,0% nel primo semestre 2009), con un incremento percentuale pari al 91,9%. Gli ottimi risultati conseguiti nel semestre sono da attribuire principalmente ai seguenti fattori: • alla riduzione del costo del prodotto, quale effetto della maggiore attenzione ai costi del processo produttivo e della maggiore efficienza nelle fasi di lavoro, frutto delle attività iniziate nel corso del precedente esercizio e che quest’anno stanno producendo gli effetti attesi; • allo sviluppo ed implementazione del nuovo sistema di pianificazione della domanda (Demand Planning), con conseguente maggiore efficienza della gestione del magazzino e minore generazione di prodotti obsoleti; ciò ha comportato una consistente riduzione delle scorte di magazzino con benefici anche a livello di posizione finanziaria ed un miglioramento della marginalità per effetto dei ridotti volumi di prodotti obsoleti da esitare; • all’incremento delle vendite di prodotti relativi ai nuovi marchi commercializzati con marginalità più elevata. RISULTATO NETTO Il risultato netto è positivo per 14,3 milioni di euro, rispetto ad un valore positivo di 7,1 milioni di euro ottenuto nel primo semestre 2009 ed è pari al 12,4% del fatturato (7,1% del fatturato nel primo semestre 2009) ed è più che raddoppiato rispetto al 30 giugno 2009. All’ottenimento di tale risultato hanno contribuito sia il miglioramento della gestione finanziaria rispetto al primo semestre del 2009 – attraverso la riduzione degli interessi passivi sui finanziamenti e la gestione valutaria positiva - sia l’iscrizione di imposte anticipate, riconducibili alle perdite fiscali generate nei precedenti esercizi da Marcolin USA che, per effetto dell’attuale redditività della stessa, sono potenzialmente recuperabili. E’ opportuno comunque segnalare che la stagionalità del settore prevede una maggiore concentrazione della marginalità nel primo semestre dell’esercizio, fattore che impedisce di proiettare proporzionalmente nei trimestri successivi i positivi risultati conseguiti nel primo semestre. RISULTATI SECONDO TRIMESTRE 2010 Con riferimento ai dati economici relativi al secondo trimestre 2010, si evidenzia che: • i ricavi netti delle vendite sono stati pari a 58,1 milioni di euro, rispetto a 47,7 milioni di euro realizzati nel secondo trimestre del 2009, con un incremento del 22% (18,6% a cambi costanti); • l’Ebitda è pari a 11,7 milioni di euro (4,1 milioni di euro nel secondo trimestre 2009), con un’incidenza percentuale sui ricavi netti pari al 20,1% (8,7% nel secondo trimestre 2009); • l’Ebit è pari a 9,8 milioni di euro (2,9 milioni di euro nel secondo trimestre 2009), con un’incidenza percentuale sui ricavi netti pari al 16,8% (6% nel secondo trimestre 2009) ed è più che triplicato rispetto al secondo trimestre del 2009; • l’utile netto è pari a 8,3 milioni di euro (2,9 milioni di euro nel secondo trimestre 2009), con un’incidenza percentuale sui ricavi netti pari al 14,3% (6% nel secondo trimestre 2009). I risultati particolarmente positivi realizzati nel secondo trimestre, sono da attribuire principalmente al considerevole miglioramento della marginalità (il risultato lordo industriale migliora di 8,8 punti percentuali), generato grazie alle incisive attività realizzate nel precedente esercizio, al fine di migliorare l’efficienza del processo produttivo. POSIZIONE FINANZIARIA NETTA La posizione finanziaria netta al 30 giugno 2010, è pari a -11,3 milioni di euro e registra un consistente miglioramento, pari a 18 milioni di euro, rispetto al dato del primo semestre 2009 (-29,3 milioni di euro al 30 giugno 2009). Anche rispetto al 31 dicembre 2009, la posizione finanziaria netta registra un considerevole miglioramento pari a 12,6 milioni di euro, per effetto anche di fenomeni di stagionalità che si manifestano nella prima parte dell’anno. Tale variazione è in gran parte attribuibile al flusso di cassa generato dalla gestione reddituale. Massimo Saracchi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Marcolin S.p.A., ha così commentato: “Sono molto soddisfatto degli eccellenti risultati conseguiti nel primo semestre dell’anno. Gli ordinativi sono in forte aumento, i nuovi marchi vengono accolti con favore sui mercati internazionali, l’efficacia e l’efficienza dell’operatività dell’Azienda continuano a migliorare, anche grazie agli investimenti realizzati. Il Gruppo sta iniziando a cogliere i risultati positivi del lavoro svolto negli ultimi due anni. Tutti gli indicatori aziendali fanno ritenere che il 2010 sarà per noi il migliore anno della nostra storia, e le prospettive per il 2011 appaiono ancora più incoraggianti.”   Massimo Saracchi: “Il Gruppo sta iniziando a cogliere i risultati positivi del lavoro svolto negli ultimi due anni”  
Logo WMido

WMido – World Weekly Wonders – è il progetto editoriale di MIDO, la manifestazione leader mondiale dell’ottica e occhialeria, pensato e disegnato per garantire alle aziende un’informazione puntuale e ricca di contenuti. Attualità, approfondimenti, interviste e commenti per non perdere nulla e rimanere sempre connessi con il mondo del business e col mercato..

Visita
Accredito stampa e blogger MIDO Aree espositive Elenco espositori Otticlub Vieni a MIDO Vola e Soggiorna Treni gratuiti per MIDO