MIDO 2022 | DIGITAL EDITION È ONLINE
 
MIDO
WHAT'S NEW

Manca una manciata di giorni a MIDO.

26 Aprile 2022

È quasi tutto pronto a Rho Fiera Milano per MIDO, la più importante manifestazione mondiale dell’eyewear, che torna dal 30 aprile al 2 maggio con un’edizione di svolta che vedrà protagonisti 650 espositori da 45 Paesi; in 5 padiglioni, la manifestazione accoglierà buyer, ottici, designer, giornalisti nazionali e internazionali, pronta a stupire il pubblico con novità ed emozioni che accompagneranno momenti di business internazionale di cui sarà protagonista l’accessorio più cool.

Alcune anticipazioni in mostra: occhiali genderless, prodotti vintage con un ritorno agli anni ’70, materiali, packaging e processi sempre più sostenibili, classici rivisitati, colori shocking.

Il kick-off della manifestazione sarà l’opening di sabato 30 aprile: l’evento di apertura sarà un incontro all’insegna dell’arte in ogni sua forma, al fine di condividere bellezza, musica, danza, spettacolo, riflessione e attualità insieme a ospiti di spicco e protagonisti della scena nazionale.

Sarà poi la giornalista Costanza Calabrese a condurre l’evento di avvio con Giovanni Vitaloni, Presidente di MIDO e ANFAO, condividendo una riflessione sul momento attuale per il settore e per l’economia, insieme agli ospiti: lo storico e giornalista Paolo Mieli e il Presidente di ICE Agenzia Carlo Ferro.

L’opening ceremony costituirà inoltre l’occasione per celebrare i protagonisti che hanno fatto la storia di MIDO e dell’occhialeria, a partire dalla prima edizione nel 1970: i past president della manifestazione e i player del settore più “longevi” nel corso di mezzo secolo di vita.

Abbiamo atteso questo momento e ne siamo tutti felici – afferma il Presidente di MIDO Giovanni Vitaloni -eravamo in attesa di festeggiare i 50 anni di MIDO dal 2020 e oggi torniamo con una nuova esperienza di emozioni, parlando di arte, bellezza, stile e attualità, affinché siano spunti di riflessione in un momento tanto delicato ma anche di visione verso il futuro”.

Per i visitatori, la full immersion nel mondo eyewear inizierà all’arrivo in fiera, grazie all’iniziativa Buyers’ Rewards, l’esclusivo programma che MIDO 2022 riserva ai buyer con tre omaggi a tema: gli occhiali di MIDO 50 (prodotti in edizione limitata dal giovane brand italiano Spectaful per la collezione Yugaav, in seguito a un contest tra i player del settore per un occhiale iconico, che rappresentasse l’anniversario), il romanzo “Una Storia da Vedere” firmato da Adriano Moraglio, che racconta 50 anni dell’eyewear show attraverso le vicende romanzate di tre generazioni di ottici ed il prezioso volume “Storia dell’ottica”, realizzato da Sergio Cappa e Silvio Maffioletti, voluto e omaggiato da MIDO  a tutto il settore, che in 400 pagine ricostruisce 7 secoli di storia della lente e dell’occhiale, dalle origini ai giorni nostri.

Il palinsesto è ricco e rinnovato. Tra gli eventi-novità, accanto al tradizionale BeStore che premierà i centri ottici che si distinguono per la migliore shopping experience, il lay-out del punto vendita, i materiali scelti e gli arredi (categoria Design) e per la loro proposta di servizi al cliente, comunicazione verso l’esterno, ma anche nella sua storia e negli aspetti umani ed emozionali (categoria Innovation), si terrà la prima edizione di Stand Up For Green, destinato allo stand che si sarà distinto per l'attenzione alla sostenibilità ambientale.

Altra novità di MIDO 2022 è anche l’area Start Up, che completa lo scenario espositivo consolidato composto da Fashion Discrict, Design Tech, Design Lab, More!, Lenses, FAiR East, Tech, Lab Academy. Il nuovo spazio accoglierà player emergenti del mercato dell’eyewear, che la manifestazione riceverà in un’area dedicata, caratterizzata da un allestimento ecosostenibile, con materiali riciclati e riciclabili, in linea con il percorso che la manifestazione ha intrapreso dal 2019. Sempre ai marchi più giovani è dedicato uno spazio promosso da MIDO e Agenzia ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) che nel padiglione 18, che presenta le vetrine di 6 start up selezionate, che esporranno 2 occhiali ciascuna.

La contaminazione con il mondo dell’arte è il fil rouge di un’altra novità: la mostra “A colpo d’Occhio - Sguardo e visione nelle Arti” che presenta 15 riproduzioni di opere per raccontare l’arte del vedere attraverso immagini e poesie. L’iniziativa, sponsored by MIDO e curata dalla prof.ssa Elisabetta Parente, si svolgerà con il patrocinio di SOL (Società Oftalmologica Lombarda), SIOL (Società Italiana di Oftalmologia Legale) e i Distretti Rotary 2041 e 2042 e sarà allestita nel lounge dell’Otticlub, padiglione 15.

Con un'edizione ricca di novità, MIDO si propone di potenziare ulteriormente il suo compito di divulgazione e sensibilizzazione. Da sempre attiva nei vari ambiti del benessere visivo e della salute degli occhi, dalla prevenzione e informazione corretta delle problematiche legate alla vista all’importanza sociale degli ausili per le persone non vedenti, la manifestazione ha scelto di dedicare un’area al Servizio Cani Guida dei Lions, proprio al fine di coinvolgere maggiormente l’opinione pubblica su questa tematica.

Sabato 30 aprile e domenica 1° maggio il pubblico potrà dunque assistere alle dimostrazioni di addestramento dal vivo, realizzate dal centro di Limbiate (Milano), una delle più importanti realtà europee.

Confermati gli appuntamenti tradizionali: momenti di confronto e formazione nello spazio Otticlub; la presentazione delle tendenze e le caratteristiche del consumatore del futuro, in collaborazione con WSGN; seminari di approfondimento tematico, tra cui quello dedicato al potere del colore sul design in vista della stagione S/S 2023, e il convegno con Federottica e Università Bocconi su “I nuovi scenari dell’omnicanalità e le sfide per ottici e produttori”.

Confermata anche la piattaforma digitale B2B che, lanciata a giugno 2021, ha riscosso grande successo per la sua capacità di rispondere concretamente e agilmente all’esigenza primaria di avviare opportunità di business. Strumento utile agli operatori presenti ma, soprattutto, per coloro che, a causa delle restrizioni sanitarie e della situazione politica attuale, non possono ancora viaggiare.

Appuntamento quindi sabato 30 aprile alle 10,30 a Rho Fiera Milano. Per accreditarsi all’evento (espositori MIDO 2022 e visitatori): https://www.mido.com/opening-event-mido-2022. La stampa potrà invece scrivere a press@mido.it.

Per visionare il protocollo anti-Covid: https://www.mido.com/visita-in-sicurezza

Tutti gli aggiornamenti sono disponibili online sul sito dell’evento www.mido.com e sui canali social ufficiali: Instagram (@mido_exhibition), Facebook (@MIDOExhibition), Twitter (@MIDOExhibition) e Linkedin.
Logo WMido

WMido – World Weekly Wonders – è il progetto editoriale di MIDO, la manifestazione leader mondiale dell’ottica e occhialeria, pensato e disegnato per garantire alle aziende un’informazione puntuale e ricca di contenuti. Attualità, approfondimenti, interviste e commenti per non perdere nulla e rimanere sempre connessi con il mondo del business e col mercato..

Visita
Accredito stampa e blogger MIDO Aree espositive Elenco espositori Otticlub Vieni a MIDO Vola e Soggiorna Treni gratuiti per MIDO