MIDO 2022 | DIGITAL EDITION È ONLINE
 
marchon
INTERVISTE

Voglia di MIDO: una chiaccherata con Marchon Inc.

1 Dicembre 2021

MIDO ritornerà in presenza e in totale sicurezza a Fiera Milano Rho dal 12 al 14 febbraio 2022.  La kermesse si preannuncia un’edizione irrinunciabile per tutto il comparto, sia per il suo ruolo di osservatorio privilegiato che per essere il punto di riferimento internazionale del design, della moda, della cultura e del business. MIDO è anche un hub che racconta un intero settore, per riflettere e ripensare all’occhiale in tutti i suoi aspetti e significati, una vetrina per il pubblico utilizzatore finale. In attesa della prossima significativa edizione, abbiamo intervistato alcuni protagonisti.  Oggi diamo la parola a Nicola Zotta, Presidente e CEO di Marchon Inc.

Come procede la collaborazione con Eastman e quali sono stati gli step successivi in tema di sostenibilità?

Da tempo Marchon è impegnata a individuare e inserire nuovi materiali più rispettosi del pianeta all’interno del processo di produzione degli occhiali. Di recente, abbiamo lavorato su diversi prodotti utilizzando materiali nuovi e alternativi per i nostri marchi di occhiali, tra cui la plastica rigenerata, la resina vegetale e l’Acetate Renew (di Eastman).

Nell’autunno 2020, abbiamo annunciato che Marchon sarebbe stata la prima azienda di occhialeria a produrre e a vendere montature in Acetate Renew di Eastman, un materiale completamente sostenibile ottenuto grazie all’innovativa tecnologia di rinnovamento del carbonio. L’Acetate Renew deriva da materiali riciclati a base biologica e certificati. Rispetto all’acetato tradizionale, oltre ad avere il 40% circa di contenuto riciclato certificato e il 60% di contenuto a base biologica, Acetate Renew riduce le emissioni di gas serra e l’impiego di combustibili fossili.  Non vediamo l’ora di lavorare con questo nuovo materiale perché, contrariamente ad altre alternative sostenibili, Acetate Renew non presenta differenze dal classico acetato. In questo modo possiamo continuare a garantire ai nostri clienti occhiali di ottima qualità e dallo stile inconfondibile.

A luglio abbiamo utilizzato il prodotto per la collezione Responsible Eyewear di Ferragamo, presentando modelli da sole e da vista in cinque colori diversi.

La plastica rigenerata è prodotta mediante un processo innovativo che riutilizza cinque bottiglie d’acqua in plastica riciclata per trasformarle in una montatura. Il processo di fabbricazione ha inizio con la separazione manuale e la selezione delle bottiglie in plastica. Successivamente, i rifiuti riciclati sono lavati accuratamente e ridotti in trucioli che dopo essere stati pressati e trasformati in polimeri piccolissimi, vengono fusi e iniettati negli stampi per creare le montature. Le collezioni di occhiali firmate Dragon e Lacoste sono realizzate con plastica rigenerata.

Inoltre, abbiamo usato il 45% di resina di origine vegetale, una plastica naturale e a base biologica come alternativa più intelligente e pulita alla normale plastica derivata dal petrolio. Il materiale che utilizziamo è ricavato dall’olio di ricino, una risorsa vegetale rinnovabile ed estremamente resiliente. Il processo inizia con la raccolta dei semi della pianta di ricino. L’olio, ricavato dalla spremitura dei semi, viene trasformato in polimeri piccolissimi che una volta fusi vengono iniettati negli stampi per creare le montature. In un primo momento, abbiamo iniziato a usare la resina di origine vegetale per marchi come Nike, Lacoste e Dragon, ma a partire dal 2020 è diventato il nostro materiale di iniezione standard per la totalità dei nuovi modelli in plastica di tutti i brand.

 

Recentissima è la partnership con Zeiss: ci racconterebbe questo accordo?

Siamo molto orgogliosi di annunciare la nostra collaborazione con ZEISS, leader globale nello sviluppo di lenti, per la progettazione, realizzazione e distribuzione di occhiali con il loro marchio. A partire da questo autunno, è previsto il lancio di una capsule collection negli Stati Uniti distribuita all’interno del portafoglio Altair. Marchon contribuirà all’espansione della presenza degli occhiali Zeiss a livello globale a partire dalla primavera 2022.

Facciamo il punto sulle licenze: quali sono i vostri programmi attuali e futuri?

Seguiamo da vicino le richieste dei consumatori e le tendenze in continuo mutamento e, al contempo, cerchiamo di procedere celermente per aggiudicarci i marchi migliori e avere i prodotti sempre disponibili al giusto prezzo. Ci impegniamo a migliorare costantemente il marchio e la gamma di prodotti offerti per garantire un portafoglio eccellente con marchi fashion, lifestyle e performance e prezzi esclusivi che possano attrarre i consumatori. I nostri marchi fashion e performance stanno andando bene e brand come Nike, Calvin Klein, Lacoste e Ferragamo hanno registrato ottimi risultati. Di recente abbiamo rinnovato il nostro contratto di licenza a lungo termine con Lacoste e abbiamo riscosso un grande successo con i nuovi marchi in licenza, Lanvin e Converse, ognuno dei quali si rivolge a un pubblico diverso.  Siamo orgogliosi della nostra nuova licenza con Zeiss e della collezione che farà il suo debutto nel 2022.

Nel 2022 MIDO tornerà con un'edizione in presenza. Qual è secondo lei il ruolo svolto da questo salone?

MIDO ha 50 anni di storia, è importante riconoscere il ruolo che il salone ha avuto contribuendo alla nascita e allo sviluppo del settore dell’occhialeria.

Vi aspettiamo a MIDO 2022?

Assolutamente, ci saremo!
Logo WMido

WMido – World Weekly Wonders – è il progetto editoriale di MIDO, la manifestazione leader mondiale dell’ottica e occhialeria, pensato e disegnato per garantire alle aziende un’informazione puntuale e ricca di contenuti. Attualità, approfondimenti, interviste e commenti per non perdere nulla e rimanere sempre connessi con il mondo del business e col mercato..

Visita
Accredito stampa e blogger MIDO Aree espositive Elenco espositori Otticlub Vieni a MIDO Vola e Soggiorna Treni gratuiti per MIDO